Fuochi artificiali a Monserrato in onore di San Lorenzo, una sorpresa fuori programma che non tutti i cittadini hanno gradito.

Si è conclusa con  un bellissimo spettacolo pirotecnico la serata dedicata al Santo molto venerato anche dai paulesi. Per un paio di minuti, verso le 23,30 luci, colori e botti hanno echeggiato per tutta la città. “I fuochi non sono stati pubblicizzati perché sono stati una sorpresa – spiega l’assessora alla Cultura e allo Spettacolo Emanuela Stara – la manifestazione apparentemente è stata organizzata in tono minore ma non è così. Io specifico in tono diverso”. Impegno raddoppiato, infatti, da parte dell’amministrazione comunale per garantire la massima sicurezza ai cittadini legata all’emergenza sanitaria in corso: “il lavoro è sicuramente maggiore rispetto a quello che abbiamo fatto l’anno scorso”. Ma non tutti i paulesi hanno gradito il fine serata. La polemica maggiore riguarda il fatto che se si fosse saputo dello spettacolo pirotecnico, i proprietari di cani e gatti avrebbero messo al riparo i propri amici a quattro zampe che invece hanno risentito soprattutto del forte rumore dei fuochi.

Stasera la festa prosegue: alle 19,30 è previsto il rientro del Santo dalla chiesa campestre e alle ore 21, presso lo spazio polivalente adiacente alla parrocchia del Redentore, musica e preghiera con Maria Giovanna Cherchi.

L'articolo Monserrato, polemica sui fuochi d’artificio per San Lorenzo: “Cani e gatti spaventati” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.