Monserrato, l’ecocentro è quasi realtà: approvato il progetto preliminare, occorreranno 5 mesi di lavoro per la realizzazione dell’opera. Locci: “Meno spese per la tariffa tari”. Una novità attesa da 25 anni, “abbiamo passato in giunta quello che è il progetto preliminare – spiega il sindaco Tomaso Locci – e sorgerà nella periferia del paese, in alcuni terreni già acquisiti dall’amministrazione, circa 15 anni fa”. Nel corso degli anni sono stati effettuati ulteriori espropri per ampliare l’area, in via San Fulgenzio, dove sorgerà l’ecocentro “e daremo la possibilità ai cittadini di recarsi a depositare i rifiuti. In seconda fase, potrà funzionare anche in una modalità automatica, con un tesserino”. Un passo importantissimo, insomma. L’impianto dovrebbe richiedere circa 5 mesi di lavoro ed entro la fine dell’ anno si prospetta che entri a regime. “I cittadini potranno conferire con facilità poiché l’ecocentro sorgerà alle porte della città – spiega l’assessore all’ambiente Maridtella Lecca – ci sarà un front office e la possibilità di smaltire le varie frazioni: dalla plastica al vetro, dai rifiuti inerti a quelli elettronici. Finalmente, dopo 30 anni di autonomia, Monserrato avrà il suo ecocentro, un traguardo di questa amministrazione che, con determinazione, sta portando avanti un progetto strategico e importante per la nostra comunità, che per anni ha sofferto della mancanza del servizio subendo gravi e pesanti disagi”. Adesso partiranno le conferenze di servizio per l’avvio di tutte le fasi successive alla progettazione fino alla realizzazione dello stesso, operazioni che saranno avviate dall’assessorato all’ambiente per perseguire questo nuovo obbiettivo dopo quello appena raggiunto con il nuovo appalto riguardo la gestione dei rifiuti. 

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.