Monserrato, il tribunale archivia la denuncia al sindaco Tomaso Locci: infondate le accuse dell’ex vicesindaca Franca Cicotto

Sono state archiviate le accuse contro il primo cittadino di Monserrato Tomaso Locci: dopo tre anni decade del tutto il procedimento che ha coinvolto il sindaco. La richiesta di archiviazione formulata dal pubblico ministero è stata accolta poiché gli elementi di prova raccolti nel corso delle indagini preliminari “appaiono infatti inidonei a sostenere l’accusa in giudizio e non suscettibili di alcun utile approfondimento istruttorio in ordine all’ipotizzato reato di diffamazione”. I fatti: il 2 maggio 2017 l’ex vicesindaca Franca Cicotto ha depositato una denuncia-querela nella “quale lamentò di essere stata lesa nella sua reputazione da quanto dichiarato dal sindaco del comune di Monserrato e riportato in un articolo pubblicato su un quotidiano sardo, nonché dal medesimo affermato in un video che aveva pubblicato sul suo profilo Facebook”.Molto clamore suscitò inoltre “l’episodio della sedia”. Una accesa discussione in aula avvenuta la sera del 31 gennaio 2017: “Gli accertamenti svolti dai carabinieri della locale stazione non consentono una ricostruzione precisa dei fatti  e le versioni fornite dai sommari informatori non consentono di accertare la falsità di quanto dichiarato da Locci”.“Questa ordinanza del Tribunale di Cagliari che sancisce l’ archiviazione delle accuse mosse nei miei confronti – spiega il sindaco Tomaso Locci – da parte della mia ex vicesindaca Franca Cicotto, non viene da me vissuto con alcun trionfalismo: avendo vissuto personalmente quei momenti eravamo certi dell’infondatezza della ricostruzione mossa contro la mia persona. Ricostruzione dettata da un clima di astio e veleno nei miei confronti che proprio da quell increscioso avvenimento, episodio meglio conosciuto come il lancio della sedia al Sindaco, iniziò a prendere concretamente e pericolosamente piede a Monserrato.Il significato che invece voglio dare a questa sentenza è che sia d’auspicio per un clima che riporti l’opposizione e più in generale tutti coloro che possano legittimamente avere idee diverse dalle nostre, verso un civile confronto avulso da attacchi pretestuosi, inciuci e giochi di potere: tutto nell’ interesse esclusivo dei cittadini. Ciò anche a seguito dell’ altrettanto importante sentenza che i cittadini di monserrato hanno voluto significare: infatti dopo la campagna di odio e astio nei miei confronti durante il precedente mandato che arrivò anche ad appellare il sottoscritto sulle prime pagine dei giornali come misogino (marito e padre di due figlie che a detta dei detrattori proverebbe avversione verso il sesso femminile), dopo il tradimento del mandato elettorale ricevuto dai cittadini da parte di alcuni membri della maggioranza concretizzatosi con la votazione contraria del nostro bilancio 2018, dopo una campagna elettorale organizzata nel tutti contro uno (io) con presunte coalizioni di destra e sinistra che altro non rappresentavano che l’inciucio che si era venuto a creare nel precedente Consiglio Comunale; cittadini che hanno voluto dare con inaspettato consenso ulteriore fiducia alla nostra coalizione civica con quasi il 70% dei consensi alle ultime elezioni comunali. Questa importante responsabilità sarà il solo faro che guiderà la nostra quotidiana attività per l’ intero mandato: l’ esclusivo interesse dei cittadini di Monserrato”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie