Monserrato: il comune vince il bando dell’ANCI Sardegna per istituire un Centro Famiglia e implementare le attività del servizio educativo territoriale grazie alla Mediazione familiare. Inizialmente il contributo ammontava a 25 mila euro ma in seguito Anci Sardegna ha chiesto agli uffici dell’assessorato politiche sociali e famiglia  di integrare la proposta progettuale e di finanziarla arrivando alla cifra di 33 mila euro.Su 377 Comuni sardi che avrebbero potuto partecipare all’iniziativa per supportare la nascita di soli 5 progetti finanziati, c’è quello di Monserrato, che fa parte del Plus 21: anche questo network ne ha vinto uno analogo, con servizi complementari al comune di Monserrato.Il progetto comunale è in collaborazione con il Consorzio Network Solidarietà che gestisce il  servizio educativo in via Monte Arqueri.Esprimono soddisfazione il Sindaco Locci e l’assessora Tiziana Mori dato che oltre alle attività ordinarie, e pure quelle straordinarie dell’emergenza Covid-19, l’assessorato punta periodicamente e proficuamente a partecipare a bandi ministeriali e regionali per offrire un maggior numero di servizi in ambito socio-sanitario ai cittadini di Monserrato, grazie ad un’attenta e accurata progettazione sociale.La programmazione ha permesso infatti da dicembre 2020 di raggiungere diverse linee programmatiche consentendo al comune di aprire pure lo ‘Sportello Famiglia’ con consulenza legale e psicologica, così come partecipare  al bando ministeriale Edu-care, dipartimento politiche della famiglia, per il contrasto alle povertà educative. Nell’ultima delibera di giunta si legge pure che con tali attività in ambito sociale, l’amministrazione Locci si appresta a compiere i passaggi verso il cd ‘Network dei Comuni amici della Famiglia’, realizzando un  ulteriore punto del programma di mandato 2019-2023.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.