Monserrato contro le mafie, nel ricordo di Falcone: “Una ferita che la nostra Italia si porta dietro”. 23 Maggio 1992: Strage di Capaci. Il ricordo commosso del sindaco di Monserrato Tomaso Locci: “Una ferita che la nostra Italia si porta dietro, una cicatrice che deve rimanere ben visibile alle nuove e vecchie generazioni: il rispetto, il ricordo e la riconoscenza verso coloro che hanno dato la loro vita, insieme a quella dei propri familiari, nella lotta alla mafia è di certo la strada maestra per rammentare che la mafia ha mille forme, e che i metodi mafiosi, legati all’ illegalità e alla corruzione, si ritrovano anche dove “l”organizzazione” non è presente.In ricordo di Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e degli agenti di scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.