Christian Solinas e gli altri governatori di regione a guida Lega contro il reddito di cittadinanza. Una vera e propria mitragliata contro il cavallo di battaglia del Movimento 5 Stelle, che lo hanno voluto, fortemente, giurando che così la povertà sarebbe stata abolita. Cosi non è stato, perché il Rdc non solo non ha portato soldi nelle tasche dei cittadini più poveri e onesti, a vantaggio dei più furbi, ma ha alimentato moltissime sacche della malavita, ultima dimostrazione la maxi operazione in diverse regioni di oggi che ha portato all’arresto di 16 persone e alla denuncia di altre 9mila, pr aver messo a segno un raggiro da 60 milioni di euro. Nel nome del reddito di cittadinanza, appunto, con i fili del teatrino mossi da una banda di spregiudicati romeni.

E così, nel pomeriggio, i presidenti delle regioni targate Carroccio – oltre al sardo Solinas che governa in ticket con la Lega, Massimiliano Fedriga (Friuli Venezia Giulia), Attilio Fontana (Lombardia), Maurizio Fugatti (Provincia autonoma di Trento), Donatella Tesei (Umbria) e Luca Zaia (Veneto) – hanno diramato una presa di posizione congiunta, dove si legge: “Il rifinanziamento del reddito di cittadinanza non sortisce solo l’effetto di impegnare ingenti risorse su una scelta assistenzialista, sottraendole a politiche attive capaci di stimolare la ripresa del lavoro e l’innalzamento dei livelli occupazionali, ma espone ulteriormente il sistema-Paese a truffe milionarie ordite da organizzazioni criminali a danno dei conti pubblici.”

Quando il Rdc fu varato, i 5 Stelle erano al governo proprio con la Lega.

L'articolo Mitragliata della Lega contro il reddito di cittadinanza, Solinas con altri 5 governatori a Draghi: va abolito proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.