Graziano Milia a Radio Casteddu: “La Sardegna in zona arancione? Solinas mi pare che non se la può prendere con il governo bensì con il giudice del Tar; se però non ha il coraggio, non è che se la prende con chi non c’entra niente, ma deve prendersela con se stesso perché la sentenza del Tar di oggi è molto pesante.È un giudizio negativo sull’operato della giunta regionale molto preoccupante. Il magistrato non si è solo espresso sul fatto che era legittimo che il governo mettesse in colorazione arancione la Sardegna, ha detto, tutto sommato, non siete stati capaci a fare il vostro lavoro.Questo è un elemento molto preoccupante, insomma. Non voglio polemizzare su queste cose, prima o poi ci ragioneremo: adesso affrontiamo le situazioni che dobbiamo affrontare e che sono molto difficili.Le conseguenze sociali  del coronavirus non le abbiamo ancora conosciute: abbiamo assaggiato solo un antipasto, quindi cerchiamo di stare uniti ed evitiamo di perdere tempo”.Risentite qui l’intervista a Graziano Milia del direttore Jacopo Norfohttps://www.facebook.com/castedduonline/videos/1192139027895989/e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDUhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.