“Mia mamma 74enne senza vaccino alla Fiera, deve fare il Pfizer in ospedale: ma da un mese nessuno la contatta”Giusi Padovani, malata oncologica di Cagliari, è già vaccinata. La madre, invece, no: “Ho fatto tantissime telefonate ai numeri di Sardegna Salute, non risponde nessuno. Mia mamma risulta solo registrata lo scorso 6 aprile: sono adirata e arrabbiata, non si possono lasciare le persone senza vaccino: a Milano il mio ex marito si è già vaccinato”A Radio CASTEDDU racconta “Mia mamma il 6 aprile si è recata alla fiera per ricevere la somministrazione del vaccino AstraZeneca solo che, a causa di disturbi che ha avuto in passato non è stata resa idonea. La dottoressa ha ritirato la cartella che tutti i pazienti devono compilare prima di fare il vaccino e le ha detto che l’avrebbe registrata in una struttura ospedaliera, perché avrebbe dovuto fare il vaccino lì. 10 anni fa ha avuto un’emorragia celebrale, è allergica alla penicillina e dal 6 aprile non l’hanno mai richiamata: noi abbiamo chiamato tutti i giorni ma non risponde mai nessuno. Dal sito Sardegna salute ho telefonato a tutti i numeri che ci sono riportati e scritto a tutti gli indirizzi mail che ho reperito; quando rispondono, dicono che non ne sanno nulla. Io sono veramente arrabbiata, adirata non si possono lasciare le persone così senza il vaccino”.Risentite qui l’intervista di Paolo Rapeanu e Gigi Garau https://www.facebook.com/castedduonline/videos/767282817512146/ e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDUhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.