Medici di famiglia, banditi i concorsi per 22 sedi nell’Oristanese
Per ora l’Ats cerca di coprire i posti vacanti dal 2018

Immagine d’archivio

È stato pubblicato sul Buras n. 12 del 25 febbraio 2021 l’elenco degli ambiti territoriali di assistenza primaria carenti per l’anno 2018, assieme al bando rivolto ai medici interessati a ricoprire gli incarichi a tempo indeterminato nelle sedi vacanti dell’Isola.

Per la Assl di Oristano gli incarichi da assegnare sono 12 nel distretto di Oristano, 5 in quello di Ghilarza-Bosa e altri  5 in quello di Ales-Terralba, per un totale di 22.

In linea con quanto previsto dalla disciplina nazionale, si procederà dapprima all’attribuzione delle sedi non ancora bandite negli ambiti divenuti carenti nel 2018 e successivamente, con un secondo bando, saranno assegnate quelle del 2019.

Antonio Francesco Cossu

“La pubblicazione dell’elenco delle sedi vacanti da parte della Regione rappresenta un passaggio fondamentale per riavviare il processo di copertura dei posti rimasti privi di assistenza sanitaria di base”, spiega il commissario straordinario della Assl di Oristano, Antonio Cossu. “Naturalmente questo processo dovrà incontrare l’interesse dei medici, ma auspichiamo che si riesca gradualmente a colmare le lacune sul territorio, in particolare nelle zone più disagiate”.

I professionisti in possesso dei requisiti dovranno trasmettere la domanda entro il 12 marzo 2021 via PEC a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o attraverso raccomandata A/R alla Assl di Cagliari (via Piero della Francesca 1, 09047 Selargius , CA), secondo la modulistica disponibilesul sito www.regionesardegna.it.

Giovedì, 4 marzo 2021

L'articolo Medici di famiglia, banditi i concorsi per 22 sedi nell’Oristanese sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.