Medici da Cagliari per evitare la chiusura del Pronto Soccorso di Oristano
Intesa con l’ospedale Santissima Trinità

Sono in arrivo due medici da Cagliari per scongiurare la chiusura del pronto soccorso dell’ospedale San Martino di Oristano.

È stata trovata un’intesa tra le direzioni del presidio oristanese e dell’ospedale Santissima Trinità del capoluogo sardo.

Sergio Pili

L’accordo consentirà a due medici dell’ospedale di Is Mirrionis di aiutare i colleghi del pronto soccorso del San Martino a far fronte alla grave situazione di emergenza, causata principalmente dalle carenze di organico.

L’arrivo dei due medici da Cagliari è stato confermato dal direttore sanitario dell’ospedale di Oristano, Sergio Pili, e dal collega del presidio ospedaliero Santissima Trinità, Sergio Marracini.

I due medici in arrivo a Oristano dal pronto soccorso dell’ospedale Santissima Trinità di Cagliari, attualmente chiuso, per la loro missione utilizzeranno un monte ore aggiuntivo rispetto al normale orario di lavoro.

Al pronto soccorso del San Martino arriveranno anche due medici da un altro reparto interno al presidio ospedaliero, in sostituzione di quelli attualmente in prestito dal reparto medicina. Ciò consentirà di assicurare con regolarità la copertura dei turni del pronto soccorso e scongiurare così il rischio della sua chiusura.

https://www.linkoristano.it/wp-content/uploads/2021/04/WhatsApp-Video-2021-04-23-at-16.59.16.mp4

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.