Le discariche abusive continuano ad appestare Cagliari, ma anche Pirri. Rifiuti abbandonati, anche nelle zone dove, qualche tempo fa, erano state installate delle telecamere per stanare gli incivili dei rifiuti. E c’è chi, purtroppo, arriva a dare fuoco alla spazatura. Come nel caso della distesa di sacchi, pieni e puzzolenti, incendiati all’alba proprio a Pirri. E i cittadini si spazientiscono, pubblicando le foto correlate da messaggi di sdegno sui social: “La mia sveglia è differente. Sei del mattino, svegliati da una forte esplosione e dall’odore di diossina dell’immondizia brucciata! Signor sindaco, sbaglio ma proprio in quella strada diceva di aver sistemato la situazione rifiuti con le telecamere?”, chiede, inviperita, Maria Bonaria S. “È un indecenza, Pirri è un immondezaio. Non bastano le telecamere, ci vogliono vigili in borghese e multe salate”.

L'articolo Maxi rogo di rifiuti a Pirri, alba di fuoco: “Non bastano le telecamere” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.