Marrubiu, suolo pubblico gratuito per far lavorare bar e ristoranti
Dal Comune anche un contributo per imprese e professionisti in difficoltà

Il Comune di Marrubiu finanzierà con fondi propri un contributo alle piccole imprese e ai professionisti locali che hanno dovuto interrompere totalmente o parzialmente le proprie attività. Inoltre rinuncerà a riscuotere la tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, in modo da sostenere la ripartenza per ristoranti e bar che non potrebbero lavorare in sicurezza – e in modo sostenibile – nei locali troppo piccoli.

I provvedimenti annunciati qualche giorno fa sono stati spiegati con maggiori particolari dal sindaco Andrea Santucciu. Innanzi tutto il contributo comunale per imprese e partite iva: permetterà di coprire in parte le spese urgenti ed inderogabili – affitto locali, pagamento bollette, ammortamento investimenti – che anche nella fase di inattività non potevano essere evitate. Si può consultare l’avviso – con il modulo di dichiarazione/richiesta di contributo – sul sito istituzionale del Comune.

Quanto alla Tosap,  il sindaco ha chiarito le motivazioni del provvedimento: “La cosiddetta Fase 2, ormai in atto, prevede un allentamento delle restrizioni nel rispetto delle misure volte a garantire il distanziamento sociale. Il rispetto di queste nuove regole penalizza gravemente diversi esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande, anche perché normalmente l’esercizio di queste attività avviene in locali con superfici di modeste dimensioni, non in grado di ospitare la normale clientela”.

Andrea Santucciu

“Nei piccoli centri, come Marrubiu”, si legge nella delibera della Giunta comunale, “i pubblici esercizi rappresentano una forma di aggregazione sociale e, visto l’approssimarsi dell’estate nonchè l’impossibilità del comune di realizzare le manifestazioni estive, come l’Estate marrubiese“, essi costituiscono l’unica occasione di incontro”.

L’amministrazione comunale intende attuare ogni forma d’aiuto per le imprese locali e il rilancio dell’economia territoriale, creando condizioni favorevoli affinché queste attività possano garantirsi un guadagno, sempre nel pieno rispetto delle norme anti covid-19, ma cercando allo stesso tempo di creare o preservare questi luoghi di aggregazione sociale. E per fare questo, la Giunta comunale di Marrubiu ritiene che una delle misure più efficaci sia concedere a queste attività il suolo pubblico a titolo gratuito.

Lunedì 18 maggio 2020

L'articolo Marrubiu, suolo pubblico gratuito per far lavorare bar e ristoranti sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.