Mani in pasta per i più piccoli alla scuola dell’infanzia di Solarussa
Concluso il terzo laboratorio di cucina “Su coccoi cun s’ou de Pasca Manna”

La cuoca Lia Cantarella insieme ai bambini, con un cesto di dolci – Foto Mario Tendas

L’importanza delle piccole cose e del mantenere vive le tradizioni. Obiettivi raggiunti per il terzo laboratorio di cucina Su coccoi cun s’ou de Pasca Manna, che ha coinvolto i bambini della scuola dell’infanzia di Solarussa.

I piccoli, insieme alla cuoca Lia Cantarella, al dirigente scolastico Giuseppe Scarpa e al personale scolastico, sono stati impegnati nella preparazione del tradizionale pane pasquale.

Per tutti loro arrivano i complimenti del sindaco Mario Tendas per l’iniziativa portata a termine. “Complimenti vivissimi”, ha detto il primo cittadino, “a tutti coloro che in questo difficile momento, caratterizzato da tante difficoltà e restrizioni per via del Covid-19, hanno deciso di portare avanti con tanta dedizione e passione il terzo laboratorio di cucina finalizzato a realizzare Su coccoi cun s’ou de Pasca Manna”

“Un rito antico, che ci riporta indietro nel tempo e che mai, come in questa occasione, rappresenta e simboleggia la vita che si rinnova e costituisce auspicio di prosperità”, ha aggiunto il sindaco. “Complimenti a tutti per questa bella e significativa iniziativa. Che sia una Pasqua di resurrezione per tutti”.

Il pane realizzato dai bambini della scuola dell’infanzia di Solarussa – Foto Mario Tendas

Giovedì, 25 marzo 2021

L'articolo Mani in pasta per i più piccoli alla scuola dell’infanzia di Solarussa sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.