Mancano i vaccini: somministrazioni rinviate in sei comuni dell’Oristanese
L’annuncio dell’Assl

Per motivi legati alla indisponibilità dei vaccini Pfizer, la responsabile del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica Maria Valentina Marras comunica che le somministrazioni delle prime dosi per le persone con più di 80 anni nei comuni di Asuni, Seneghe, San Nicolò d’Arcidano, Genoni, Ruinas e Uras – che si sarebbero dovute tenere tra martedì e giovedì – sono temporaneamente sospese e saranno riprogrammate nei prossimi giorni.

Al momento, sono invece garantite le inoculazioni delle seconde dosi nei restanti comuni indicati nel calendario vaccinale settimanale: i cittadini che devono effettuare un richiamo potranno recarsi all’appuntamento nel giorno e nell’orario prestabiliti, salvo ulteriori comunicazioni.

Inoltre, nel rispetto delle recenti indicazioni nazionali riguardanti il vaccino AstraZeneca (Vaxzevria), la cui somministrazione è raccomandata ai soggetti over 60, al momento si procederà alla vaccinazione del personale scolastico di 60 o più anni, mentre successivamente, con la nuova disponibilità del vaccino Pfizer, si proseguirà con la somministrazione del vaccino anche al personale scolastico al di sotto dei 60 anni.

Lunedì, 12 aprile 2021

L'articolo Mancano i vaccini: somministrazioni rinviate in sei comuni dell’Oristanese sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.