Ci sarà un processo per i presunti maltrattamenti nella Residenza sanitaria assistita "Monsignor Angioni" di Flumini di Quartu, gestita dalla Congregazione religiosa delle suore del Buon Pastore. Sei tra operatori e responsabili della Rsa sono stati infatti rinviati a giudizio e dovranno comparire davanti ai giudici del Tribunale di Cagliari il prossimo gennaio. Tutti sono accusati di maltrattamenti, vessazioni e umiliazioni nei confronti di una parte degli ospiti della struttura, in particolare pazienti con Alzheimer o altre gravi patologie.

L'indagine della pm Maria Virginia Boi si era chiusa con la richiesta di rinvio a giudizio di otto persone. In sei hanno scelto il rito ordinario, due hanno optato, invece, per riti alternativi: per Rita Contu è stato pronunciato il non luogo a procedere per intervenuta prescrizione, mentre Letizia Contu ha patteggiato due anni con pena sospesa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Fonte: Ansa Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.