A San Sperate un grosso ramo si spezza e crolla sui cavi elettrici, i Vigili del Fuoco intervengono per liberare e mettere in sicurezza l’area e la sede stradale.

Dopo una richiesta pervenuta alla sala operativa del 115, la squadra di pronto intervento “1A” dei Vigili del Fuoco del comando è intervenuta in via Santa Suja in una strada rurale che collega San Sperate alle campagne, per un grosso ramo che si è spezzato restando in bilico su i cavi elettrici in tensione, probabilmente la rottura è stata provocata anche dalle raffiche di vento che nel pomeriggio hanno interessato la zona.
Gli operatori, con il supporto di un’autoscala e motoseghe in dotazione come attrezzature di intervento. hanno provveduto al taglio del grosso ramo liberando e mettendo in sicurezza l’area e la sede stradale.
Nessun ferito e nessuna persona è rimasta coinvolta. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della Polizia Locale di San Sperate per gestire la viabilità e una squadra Enel che al momento delle operazioni di messa in sicurezza hanno interrotto temporaneamente l’energia elettrica. La strada è stata temporaneamente chiusa al traffico.

L'articolo Maltempo, paura a San Sperate: ramo si spezza e cade sui cavi elettrici in tensione proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.