Magomadas, una raccolta di fondi per reimpiantare la vigna devastata
Dal Comitato Acqua bene comune Planargia e Montiferru solidarietà per Franco Sechi e no alla violenza

Uno dei ceppi tagliati nella vigna di Franco Sechi

Una raccolta fondi per reimpiantare la vigna devastata a Magomadas. Si è attivata la macchina della solidarietà per Franco Sechi, il presidente del Comitato Ambiente Planargia, dopo che qualcuno ha tagliato di netto quasi 300 ceppi di vite nel suo vigneto di Su Pramariscu.

L’idea della raccolta fondi è del Comitato Acqua bene comune Planargia e Montiferru, sostenuto dall’associazione Italia Nostra – Sardegna. “C’è chi specula alle spalle del territorio e c’è chi cerca di difenderlo”, commentano dal Comitato, ricordando le minacce ricevute da Sechi qualche giorno prima dell’atto intimidatorio e l’atto intimidatorio del mese scorso, quando erano state squarciate le gomme della sua auto.

“Noi tutti, che contestiamo in maniera pacifica e non violenta attività che riteniamo siano lesive dell’ambiente e del territorio in cui viviamo e operiamo, stiamo vivendo in questi giorni in un clima di intimidazione”, raccontano dal Comitato: “ci sentiamo osservati, seguiti nei nostri spostamenti, guardati in cagnesco”.

“Al di là degli aspetti legati alla deplorevole offesa rivolta alla persona”, si legge in una nota del Comitato “denunciamo la singolare gravità del gesto intimidatorio di stampo mafioso, perpetrato proprio nel momento in cui è in atto un procedimento giudiziario che ha sequestrato la linea dei fanghi Geco srl di Magomadas, a partire dalla seria valutazione di elementi raccolti attraverso precise indagini della Magistratura”.

“È una intimidazione indiretta, non perciò meno grave, anche nei confronti del magistrato che ha disposto il sequestro dell’impianto della Geco”, continua il documento. “Il Comitato Acqua bene comune Planargia e Montiferru, sostenuto da Italia Nostra Sardegna, auspica che la comunità tutta respinga questi gesti ed isoli i seminatori di odio”.

Nei prossimi giorni saranno rese note le modalità operative per la raccolta dei fondi. “Ci auguriamo di essere in tanti a partecipare come buon segno in risposta a questi gesti di stupida violenza che rischiano di rovinare, come purtroppo già succede in altre parti d’Italia, spesso irreparabilmente, la serenità dei luoghi e della gente”, concludono gli organizzatori della raccolta. “La gente di Planargia non ha mai conosciuto e praticato simili comportamenti criminali”.

Mercoledì, 22 luglio 2020

L'articolo Magomadas, una raccolta di fondi per reimpiantare la vigna devastata sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.