Il video fa parte del materiale frutto delle indagini della polizia di Catania su un clan

(ANSA) - CATANIA, 03 FEB - "Quando di giorno ti svegli con la 'mala' (di cattivo umore, ndr) i gatti cominciano a cascare: questo è un segno, davanti la mia porta 'bordello' non ne voglio". E l'audio che accompagna il video di un uomo che è armato di fucile di precisione e alla fine fa vedere un gatto morto in strada, evidentemente ucciso da lui. Il filmato è agli atti dell'inchiesta 'Minecraf' della Dda di Catania sfociata in un'operazione antimafia della polizia contro il clan Cappello-Bonaccorsi. Nel video, diffuso per sottolineare la capacità di armi della cosca, si vede l'uomo impugnare un fucile con binocolo che racconta in dialetto di essersi "svegliato con la 'mala'", probabilmente per i miagolii del gatto che poi ha ucciso. (ANSA).

 

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.