Inizia bene la finale di Coppa America ad Auckland: dopo il successo  inaugurale dei "kiwi" la barca italiana risponde pareggiando. Venerdì altri due match race

AUCKLAND. Perfetta parità fra Team New Zealand e Luna Rossa dopo le prime due regate della finale di Coppa America nella baia di Hauraki, in Nuova Zelanda. I "kiwi" si sono aggiudicati la prima prova, mentre nel secondo match race è arrivato il successo italiano, il primo contro i mostri sacri della vela in una finale di Coppa America,

Le due prime regate hanno mostrato il grande equilibrio esistente fra le due barche. Tutto aperto dunque, con Luna Rossa accarezza il sogno di vincere la "brocca", e sarebbe la prima volta per un team del mondo latino visto che per ora la Coppa è sempre stata appannaggio di team anglosassoni. Una vittoria che porterebbe la Coppa America a Cagliari, come promesso da Patrizio Bertelli,  patron della barca italiana.

La prima regata è stata vinta da New Zealand dopo una partenza molto contestata, con le due imbarcazioni che si sono sfiorate e Luna Rossa che ha dovuto cambiare rotta e ha chiesto la penalità per gli avversari, penalità non concessa . I "kiwi" sono così filati via , restando sempre avanti nei sei lati del "match race" e chiudendo con un cospicuo vantaggio di 31 secondi.

Rivincita piena degli sfidanti nella seconda prova. La partenza di Luna Rossa è perfetta, e da subito Bruni e Spithill, i due magici timoniere della barca italiana, controllano gli avversari  mantenendo sempre la testa. Il vantaggio diventa grandissimo e nelle due ultime boe è di 24 secondi. Ma nell'ultimo lato Te Reuthai (il nome maori della barca dei detentori) recupera vistosamente, ma Luna Rossa non molla e conserva un margine sufficiente di 7 secondi per tagliare per prima la linea del traguardo.

Annotazione statistica. Per team Prada è il primo successo in una finale di Coppa America, visto che nella precedente ccasione in cui approdò all'atto conclusivo della manifestazione, nel 2000, venne sconfitta con un secco 5-0 daii neozelandesi, sempre ad Auckland.

Ora si va avanti, dopo uno stop nella giornata odierna, da venerdì 12 marzo giorno dopo giorno, con due regate,  sino all'eventuale 6-6 che porterebbe le due barche a decidere l'assegnazione della Coppa America nel match race decisivo del 16 marzo. Si coincia ogni giorno alle 4 del mattino ora italiana (le 16 in Nuova Zelanda).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.