L’amministrazione comunale e l’associazione Anteas scendono in campo insieme contro il melanoma, organizzando e promuovendo due giornate di screening gratuito. “La prevenzione, in questo caso sotto forma di controllo cautelativo o precauzionale, è infatti una scelta fondamentale per anticipare le forme gravi di malattia e riuscire quindi a intervenire tempestivamente. Per combattere il nemico comune”, spiegano dall’amministrazione comunale, “l’assessorato alle Politiche Sociali, Anteas Sardegna e Anteas Quartu Sant’Elena hanno scelto di impegnarsi attivamente e vincere la battaglia avvalendosi di due ulteriori alleati, due professionisti che quotidianamente prestano la loro attività a tutela della salute dei cittadini: la dottoressa Cristina Paderi e il dottor Pietro Aste, che hanno dato la propria disponibilità per questo check up quartese”.

Le giornate di screening sono in programma il 26 febbraio e il 23 aprile, dalle 9 alle 13, entrambe presso l’ex convento dei Cappuccini di via Brigata Sassari. Gli interessati dovranno necessariamente prenotarsi, chiamando al numero +393517088414, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19. Per la visita sarà necessario esibire il super green pass. “Abbiamo calcolato cinquanta persone a giornata, dunque riusciremo a fare visitare cento persone nelle date previste e ufficializzate dal Comune”, spiega la presidentessa di Anteas Quartu, Veronica Muru.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.