L’Avvocato Gianfranco Piscitelli e la zia Loredana di Manuel Careddu, 18 anni, di Macomer, a Radio Casteddu: “Siamo soddisfatti o parzialmente soddisfatti, è stata una mattinata pesante perché abbiamo temuto che ci fosse una sorpresa dell’ultimo momento. Poi invece, tutto sommato, abbiamo avuto la notizia che la pena è stata confermata. Abbiamo un po’ di amaro in bocca perché pensavamo di mettere un punto fermo su questa drammatica vicenda, di poter riprendere a vivere e a metabolizzare questo dolore che ci ha colpito e invece si andrà ancora avanti.Non ci diamo spiegazioni se non quella che ha portato avanti anche il nostro avvocato cioè la teoria del branco. Non si capisce perché tanta ferocia, organizzazione, premeditazione, tutto studiato nei minimi particolari come se fosse un film o una sceneggiatura vista o letta da qualche parte. Mi chiedo come siano arrivati a compiere tale gesto e che abbiano poi continuato a vivere, andando tranquillamente al mare e in piscina.Si parla di una freddezza allucinante, Manuel aveva rapporti con la ragazza e si è fidato di lei. Qualsiasi motivo sia stato a scatenare ciò che è accaduto, non si ammazza una una persona in quel modo”.Avvocato Piscitelli: “In appello mi ritengo, tra virgolette, soddisfatto, se di soddisfazione si può parlare, perché in effetti da parte della difesa si è cercato di sminuire e non far passare la premeditazione che era palese. Qui hanno perso tutti, in particolare la nostra società, è una vicenda inquietante E non è l’unica: sia in Sardegna che in Italia sempre più spesso si creano intemperanze tra giovani che hanno perso ogni valore, controllo, supportati da alcol e droga”.Risentite qui l’intervista a Gianfranco Piscitelli e Loredanahttps://www.facebook.com/castedduonline/videos/526083985022469/e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDUhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.