Ristoranti sbarrati al pubblico a causa della zona arancione in Sardegna, con Pasquale Pasquetta totalmente “bruciate”. Impossibile, o quasi, sperare di poter far business con l’asporto, per molti ristoratori. Tra i più amareggiati e disperati c’è Davide Portas, titolare di Cortexandra a Sestu. Su Facebook ha postato la foto del suo locale, desolatamente vuoto, con lui in primo piano che cerca di guardare, spaesato, a un futuro sempre più incerto: “È proprio vero, non c’è due senza tre. Sembrava pur con mille difficoltà stessimo tornando a rimettere in piedi il locale, invece, ritorno al passato. Tristezza infinita”, così Portas. Che, come tanti altri suoi colleghi, sta cercando di capire come fare per evitare una crisi totale: “Ho parlato con la mia commercialista, sto cercando di salvare il salvabile”. 

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.