Pronti a lavorare con nuovi leader, priorità elezioni a dicembre

(ANSA) - ROMA, 07 FEB - "L'Ue accoglie con favore l'accordo del Forum di dialogo politico della Libia (Lpdf) sull'autorità dell'esecutivo unitario di transizione. Si tratta di una tappa importante nel processo di Berlino, sulla via che condurrà il Paese alle elezioni nazionali del 24 dicembre 2021". Lo dichiara in una nota l'Alto rappresentante Ue per la politica estera, Josep Borrell.

"Siamo pronti a lavorare con il nuovo presidente del Consiglio presidenziale, Mohammad Younes Menfi, e con il nuovo primo ministro, Abdul Hamid Mohammed Dbeibah, e sottolineiamo la necessità di formare rapidamente un nuovo governo inclusivo che lavorerà per la riconciliazione nazionale e l'unificazione del Paese", aggiunge Borrell.

"Assicurare la tempestiva preparazione delle elezioni deve ora essere la priorità principale, incluse l'adozione della necessaria legge elettorale e le sue basi costituzionali, la concreta attuazione di tutte le disposizioni dell'accordo di cessate il fuoco del 23 ottobre, e le riforme economiche a partire dall'unificazione di tutte le istituzioni finanziarie.

L'Ue - assicura l'Alto rappresentante - sarà pronta a sostenere questo processo e invita tutti i libici e gli attori internazionali al rispetto dell'integrità territoriale e alla sovranità della Libia".

"Inoltre, l'Ue sottolinea l'importanza dell'effettiva attuazione dell'accordo di cessate il fuoco, del rispetto dell'embargo dell'Onu sulle armi, e del ritiro di tutti i combattenti stranieri e dei mercenari, in accordo con le risoluzioni del Consiglio di sicurezza. Qualsiasi intervento militare straniero - conclude Borrell - è inaccettabile".

(ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.