“Lei ha una verrucca seborroica”, invece era un melanoma: giudice muore, condannata la dermatologa a otto mesi di reclusione. Un caso clamoroso di malasanità, condannata a 8 mesi la dottoressa autrice della fatale diagnosi sbagliata, che ha portato alla morte del giudice del tribunale di Roma Giulia Avallone, che aveva appena 36 anni. Sul Corriere della Sera anche il commento dell’ex primario di Dermatologia a Cagliari Franco Rongioletti: “Purtroppo può succedere perché sia il melanoma che la verruca seborroica si presentano come due macchie scure, nel 90% dei casi si distinguono soprattutto se il dermatologo usa il dermatoscopio che ingrandisce la lesione e permette di vedere anche in profondità”. La vicenda ha fatto molto scalpore ed è diventata purtroppo un caso nazionale, secondo la sorella della vittima la dottoressa in realtà non avrebbe mai usato il dermatoscopio.

L'articolo “Lei ha una verrucca seborroica”, invece era un melanoma: giudice muore, condannata la dermatologa proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.