Oristano

Solinas (M5s) segnala i 5 mesi di immobilismo e chiede l’intervento della Giunta regionale

Cinque mesi dopo la delibera della Giunta regionale che consente ai Consorzi di bonifica della Sardegna di avviare le procedure per la stabilizzazione del personale avventizio, a Oristano solo l’arrivo di un commissario potrà sbloccare la situazione. Lo scrive il consigliere regionale Alessandro Solinas (M5s), in un interrogazione al presidente della Regione e all’assessora dell’agricoltura.

“Inspiegabilmente, il Consorzio di Bonifica dell’Oristanese non ha ancora provveduto a mettere in campo tutte le azioni utili a stabilizzare il personale e a disporre una tempestiva sanatoria della situazione di grave precariato interna”, scrive Solinas. “Poiché la Regione ha l’obbligo di esercitare un’attività di vigilanza e controllo sui Consorzi”, Solinas chiede che la Giunta valuti “l’opportunità di nominare un commissario ad acta”.

Secondo il consigliere di minoranza “è inconcepibile che le attuali prospettive di stabilizzazione non rispondano alle reali esigenze del Consorzio, e che le somme messe a disposizione, commisurate all’esigenza di garantire la stabilizzazione di tutti gli avventizi, non siano state utilizzate a tale scopo”.

alessandro-solinas-consiglio-regionale
Alessandro Solinas (Movimento 5 stelle

“Nel persistere di questa situazione di immobilismo”, scrive Solinas, il commissariamento può “evitare che queste ingenti somme vadano perse e mettere fine una volta per tutte a questa grave situazione di precariato che per alcuni lavoratori dura da oltre trent’anni”.

Nell’interrogazione si fa notare che “questo modo di procedere riguarda il solo Consorzio di bonifica dell’Oristanese, che contrariamente agli altri Consorzi sardi non ha ancora proceduto alla stabilizzazione di tutti gli 89 avventizi, che continuano a lavorare nell’incertezza di un futuro occupazionale. Gli atti di indirizzo della Giunta regionale sono chiari così come sono state messe nero su bianco le procedure da utilizzare per le assunzioni, e soprattutto sono stati sbloccati i fondi necessari per questa annosa e non più procrastinabile esigenza”.

Sabato, 25 settembre 2021

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.