Un disservizio che rischia di costare caro, quello denunciato da Mauro Cocco, imprenditore sessantenne di Monserrato. Ha 60 anni, tra poco ne compirà sessantuno, la seconda dose del vaccino contro il Covid l’ha ricevuta “lo scorso 18 giugno” e quindi, entro i prossimi dieci giorni, ha la possibilità di rientrare nei tempi previsti per ricevere la terza. E così voleva fare: “Ho contattato il call center dell’Ats, mi hanno detto che potevo andare in qualunque hub senza bisogno di prenotazione. E così ho fatto. Oggi sono stato nel centro vaccinale di via Beethoven a Quartu”. Cocco è arrivato poco dopo l’apertura, con tutti i documenti e i certificati del caso tra le mani: “Il green pass, ovviamente, poi i fogli che attestano che ho ricevuto due dosi di vaccino”. Solo che, al momento della registrazione, è stato bloccato: “Il medico che mi ha accolto mi ha detto che, senza prenotazione, non poteva procedere”. Cocco è sbiancato in volto: “Ma come? L’Ats stessa mi ha detto che non c’era bisogno di stabilire nessuna data e nessun orario”. Ma il dottore dell’hub sarebbe stato irremovibile.Mauro Cocco ha girato i tacchi e se n’è andato: “Ma sono arrabbiatissimo. A parte che non c’era quasi nessuno in fila, ma lo stesso generale Figliuolo aveva detto che, pur di immunizzare tutti, voleva far vaccinare le persone anche in strada. Non so quando potrò tornare, visto che ho molti impegni di lavoro. E, cosa per me ancora più grave, tra pochi giorni non sarò più immunizzato”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.