È morta lasciando sgomenti i suoi tanti colleghi e amici, ad appena 54 anni, stando a quanto si apprende stroncata da un male incurabile. Maria Carmela Pilloni, infermiera del distretto di Iglesias dell’Igiene pubblica, se n’è andata qualche ora fa: infermiera dal 1986, nell’ultimo periodo lavorava nel capoluogo sulcitano. Nel 2006 è stata anche eletta consigliera comunale di Domusnovas. Una parentesi politica breve, poi era tornata ad occuparsi a trecentosessanta gradi di sanità. Su Facebook sono centinaia i commenti di cordoglio sotto la foto pubblicata dalla figlia Sara: “Ti amo alla follia, sei stata una madre stupenda”.

 

 

Tra i tanti che piangono Maria Carmela Pilloni anche Mario Orrú, infermiere e sindacalista Uil: “Ciao Maria Carmela, splendida collega con cui ho lavorato in Otorinolaringoiatria per diversi anni. Ora sei tra gli angeli. La messa sarà celebrata, se non ci saranno modifiche, nella chiesa della parrocchia di Valverde, a Iglesias”.

L'articolo Lacrime tra gli infermieri del sud Sardegna, è morta a 54 anni Maria Carmela Pilloni proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.