Ventisei anni e tutta la vita davanti, piena di sogni da trasformare in realtà. Valentina Casu, la giovane morta annegata nel fiume a Santa Maria Coghinas, era molto conosciuta non solo nella città dove viveva. Aveva tanti amici anche a Cagliari e a Capoterra. Sul suo corpo è stata disposta l’autopsia da parte del magistrato, dai primi accertamenti la causa del decesso sembra essere legata ad un annegamento. Una vacanza in campeggio insieme al compagno e a un gruppo di amici finita, purtroppo, in tragedia. Appassionata di animali, soprattutto di cani, da qualche mese stava frequentando un corso per diventare istruttrice cinofila, all’Asd Dorys di Capoterra. La notizia della scomparsa è arrivata anche ai titolari dell’associazione, ancora increduli.

 

Una di loro, Laura Figus, è sconvolta: “Valentina stava frequentano il corso da settembre, non abbiamo parole. Era una bravissima ragazza, capace, aveva un un grande cuore soprattutto per i cani, veniva nei fine settimana e, poi, stava facendo il tirocinio. Avrebbe dato l’esame a novembre. Siamo tutti sconvolti, anche gli altri corsisti e i docenti. Una ragazza come lei è difficile da trovare”. E, sulla bacheca Facebook di Valentina Casu, fioccano i messaggi di cordoglio: “Ora nel cielo c’è un glitter in più”, scrive una sua amica, Valentina S., che posta anche una foto. “Conservo la tua bellezza in me, sei sempre stata libera amore mio”, questo il ricordo. corredato da un’immagine, di Oleana E.

L'articolo Lacrime per Valentina Casu, la giovane quartese morta annegata: “Era una grande amante degli animali” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.