Laconi

Il sindaco Salvatore Argiolas contesta l’Asl: “Non ci rispondono neppure, bambini mandati ad Ales per i tamponi”

Il tracciamento dei contagi è bloccato, e l’Azienda sanitaria non parla con il Comune: né sulla gestione dell’emergenza coronavirus né sullo screening per la popolazione scolastica, fatto nei giorni scorsi. La denuncia arriva dal sindaco di Laconi, Salvatore Argiolas.

“In questo momento in paese mi risultano 25 contagiati”, fa sapere il sindaco, “sul portale regionale però le positività indicate sono appena 6. Il tracciamento sta funzionando male, i sindaci vengono lasciati soli e possono contare solo sul buonsenso dei cittadini che si auto-segnalano quando risultano positivi”.

Il problema evidenziato a Laconi è stato e continua a essere d’attualità in tanti comuni dell’isola. “Un anno fa molti più contagiati stavano male”, continua Argiolas, “oggi fortunatamente i miei concittadini positivi stanno tutti bene. La macchina burocratica però si è inceppata, come già era successo nel periodo di grande emergenza”.

Tra le criticità segnalate da Argiolas anche l’organizzazione in poche ore dello screening per la popolazione scolastica. Bambini e ragazzi di Laconi domenica scorsa si sono dovuti recare ad Ales – distante quasi 30 km – per sottoporsi al test rapido. “Avremmo voluto dare la possibilità agli alunni delle scuole di fare il tampone qui a Laconi”, dice ancora il sindaco del paese del Sarcidano. “Venerdì 7 gennaio ho provato in tutti i modi a mettermi in contatto con la dottoressa Maria Valentina Marras dell’Asl di Oristano, ma non ho ricevuto alcuna risposta”.

“Laconi sembra l’ultimo paese della provincia di Oristano”, denuncia Argiolas, “non possiamo essere così isolati. Tanti genitori si sono lamentati con me, ma non avendo ricevuto risposte dall’Asl non ho potuto fare nulla. Poi il 7 pomeriggio è arrivata la comunicazione che per il nostro territorio era stata individuata la sola sede di Ales”.

Nell’Oristanese alcuni piccoli paesi sono comunque riusciti a organizzare lo screening in loco. “Si tratta però di realtà dove c’erano diversi contagi”, conclude il sindaco di Laconi, “nel mio paese, invece, a inizio mese di positivi ce n’erano appena due. Gli altri contagi sono stati registrati nei giorni successivi”.

Giovedì, 13 gennaio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 0392, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.