I carabinieri di Porto Rotondo sono intervenuti su segnalazione dei vicini. Nell'abitazione musica dal vivo con dj e nessun distanziamento tra gli ospiti

OLBIA. Festa privata in una villa di Cugnana con venti persone e dj dal vivo. Le segnalazioni dei vicini per la musica ad alto volume hanno fatto scattare i controlli dei carabinieri di Porto Rotondo e della sezione Radiomobile del Norm di Olbia.

Quando intorno alle 4 del mattino i militari hanno raggiunto la lussuosa abitazione hanno trovato un party estivo non autorizzato, con tutti gli ospiti senza mascherina che ballavano senza distanziamento nonostante le diverse prescrizioni e avvisi che regolamentano la presenza di più persone anche in luoghi privati.

Gli ospiti della festa, tra i 19 e i 59 anni, per la maggior parte italiani provenienti da Puglia, Campania, Lombardia e Sardegna, più due ragazze di nazionalità lituana e una romena, sono stati denunciati dai carabinieri per il reato di disturbo della quiete pubblica.

A tutti è stata elevata anche una sanzione amministrativa per aver violato il divieto di assembramento anti-Covid. (se.lu.)

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.