Andrea sarrochese doc, come lui stesso si definisce, chiama dall’Irlanda a Radio CASTEDDU, dove si è trasferito meno di un mese fa: “Da 26 giorni sono pizzaiolo: avevo messo degli annunci nei gruppi degli italiani all’estero promettendomi che alla prima persona che mi avrebbe risposto sarei partito senza chiedere e senza sapere nulla. E così è successo. Mi ha contattato un siciliano che stava cercando una squadra per partire in Irlanda e gli serviva un pizzaiolo, quindi mi sono fatto i biglietti, le valigie, saluti a tutti e sono partito”.Una svolta, un cambiamento radicale alla sua vita: “A me non va di fare le stagioni estive perché io ho bisogno di lavorare 12 mesi. Qui ora sono in lockdown ma è diverso, le misure sono molto più morbide. Da 10 giorni  hanno riaperto i locali, i ristoranti e le pizzerie con l’asporto e dal 20 maggio dovrebbero riaprire completamente al pubblico, quindi le cose stanno già iniziando a cambiare”.Andrea racconta inoltre il suo passato e la voglia di rinascita: “Sono un ex tossicodipendente ero in comunità ad Iglesias per 16 mesi. Ho finito un mese fa e grazie a questo lavoro ho mollato tutto. Usavo sostanze dal lontano 1997, sono stato arrestato due volte finendo la prima volta 16 mesi a Buoncammino nel 99, e la seconda volta a Uta per 20 mesi nel 2018.Ora è arrivata la svolta per la mia vita, rinascita, riscatto, ce la farò a costruirmi un futuro in Irlanda”.Risentite qui l’intervista di Paolo Rapeanu e Gigi Garauhttps://www.facebook.com/castedduonline/videos/322883189172818/e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDUhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.