Dall'8 ottobre a domenica 10 spettacolo sugli sterrati del Nord dell’isola con il Wrc

ALGHERO. Ci siamo, domani 8 ottobre scatta l’edizione 2020 “a porte chiuse” del Rally Italia Sardegna, organizzato dall’Automobile Club d’Italia con la partnership della Regione Sardegna. Il percorso sarà composto da 16 prove speciali per complessivi 238,84 km cronometrati. La base della manifestazione sarà anche quest’anno il lungomare del porto di Alghero, dove sarà allestito il parco assistenza stavolta totalmente blindato e inaccessibile a causa del covid-19 sia agli spettatori che ai media.

Le ostilità iniziano giovedì alle ore 12.01 con lo shakedown di Olmedo (km 3,79). La prima tappa di venerdì e prevede 6 speciali, quelle ripetute due volte di Tempio e Tula e inoltre un passaggio nel pomeriggio sui crono di Tergu e Castelsardo, per un totale di 95,25 km cronometrati. La seconda tappa sabato prevede 101,69 km cronometrati con Monte Lerno, Coiluna, Tergu e Castelsardo.  Infine domenica 11 la tappa finale di 41,90 km cronometrati, con le speciali di Cala Flumini e la power stage dell’Argentiera ripetute due volte.
Petter Solberg e Andreas Mikkelsen sono le vedette tra i 64 equipaggi iscritti. Il Rally Italia Sardegna si disputerà in autunno per la terza volta nella sua storia, così come era già accaduto nel 2004 e nel 2012. Quasi ci fosse una regola dell’8, che prevede che ogni otto anni la prova iridata tricolore debba svolgersi non nel suo classico appuntamento di fine primavera ma all’inizio dell’autunno. Una data classica per il Rally d’Italia, visto che era quella in cui si svolgeva sino al 2003 il Rally di Sanremo.
Riavvolgendo il nastro nel 2004 la prima edizione dell’allora “Supermag Rally Italia Sardinia”, si era disputata dal primo al 3 di ottobre 2004 ed era stata vinta da Petter Solberg su Subaru Impreza. Nel 2012 invece il Rally d’Italia venne ripescato last minute nel calendario iridato e gli fu attribuita la data del 18-21 ottobre. In quella che fu l’ultima apparizione di Loeb in Sardegna a vincere fu Mikko Hirvonen su Citroen Ds3 Wrc.
 

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.