La Sardegna resta in zona rossa, unica regione in Italia
Verso la firma del provvedimento da parte del ministro Speranza

Roberto Speranza

Ormai è dato per certo: la Sardegna resterà in zona rossa per un’altra settimana – la terza – secondo quanto anticipato dal ministero della Salute alla Regione.

In serata è prevista la firma dell’ordinanza del ministro Roberto Speranza che confermerà le restrizioni da lunedì prossimo, 26 aprile.

Secondo quanto riferisce l’Agenzia giornalistica Italia, non sono bastati i dati confortanti di questa settimana, con l’Rt sceso sotto 1: in quella precedente, invece, era ben oltre la soglia critica di 1,25, dato che ha ‘condannato’ l’isola a convivere ancora con le restrizioni anti-Covid più severe, impedendone il passaggio in fascia arancione.

Dopo aver parlato con il ministro Speranza, l’assessore della Sanità della Regione Sardegna, Mario Nieddu,ha spiegato all’ANSA i motivi per cui da lunedì l’Isola non si colorerà di arancione: “Perché nella prima delle ultime due settimane trascorse in zona rossa l’Rt è stato a 1.29 e solo nella seconda è sceso a 0.98, ma il Dpcm prevede che si mantengano per 14 giorni i valori della zona in cui si approda”. 

“Ciò che ci sta condannando”, ha  ribadito Nieddu, “è ancora una volta l’indice di contagiosità, per il resto abbiamo valori migliori di chi andrà in zona gialla”.

“Questa”, ha concluso l’assessore regionale, “è la riprova che il sistema di zonizzazione basato sul calcolo dell’Rt va cambiato perché non è corrispondente alle caratteristiche reali delle situazioni epidemiologiche delle Regioni”.

Venerdì, 23 aprile 2021

L'articolo La Sardegna resta in zona rossa, unica regione in Italia sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.