Samassi – In soli due giorni è stato raggiunto l’obiettivo: cifra raggiunta e la medaglia al valor civile è di tutta la comunità samassese.La storia: su internet viene trovata in vendita una medaglia al valore civile del 1898 e il paese si mobilita per riportare a casa il prezioso cimelio con una raccolta fondi di 500 euro per acquistare la medaglia.Promotore dell’iniziativa è Massimiliano Cocco, samassese che lavora da tanti anni a Milano,tramite la pagina social “Samassesi per il mondo”, in cui spiega: “Su un sito di vendita on-line mi hanno segnalato questa medaglia – scrive Massimiliano Cocco – l’anno è conosciuto da tutti noi Samassesi come ‘s’annu e s’unda’ e lui Giampietro fu a quanto scritto un eroe per i nostri compaesani”.Oggi Cocco annuncia: “La cifra per acquistare la medaglia de S’annu e s’unda è stata raggiunta. Sono molto contento del riscontro immediato e partecipe di tutti. La raccolta fondi  continua per chi volesse fino a giovedi 11 febbraio, così decideremo tutti insieme come destinare l’eventuale residuo”.Giampietro Miscali è il Carabiniere premiato nell’anno ricordato per una disastrosa alluvione che causò ingenti danni soprattutto al comune di Samassi. Il fiume Mannu straripò, sommergendo molte abitazioni. Fortunatamente non ci fu nemmeno una vittima, pare che i cittadini si rifugiarono nella zona dove sorge l’antica chiesetta dedicata a San Geminiano, e attribuirono al Santo patrono del paese la loro salvezza.Massimiliano Cocco ha contattato personalmente il collezionista che ha messo in vendita la medaglia e“da vero gentiluomo, è rimasto felicemente  sorpreso e si è dimostrato sinceramente partecipe della iniziativa di far tornare la medaglia a Samassi. Ha dunque deciso di contribuire, accettando di ridurre il prezzo di vendita a 500 euro, sospendendo l’annuncio di vendita per darci il tempo di procurare la cifra”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.