SASSARI. Sulla Nuova Sardegna del  7 aprile in evidenza l'escalation dei contagi Covid in centri grandi e piccoli della Sardegna e la campagna delle vaccinazioni che prosegue con qualche intoppo ma che ora riceve una boccata d'ossigeno con l'arrivo di 40mila dosi Pfizer e l'annuncio dell'imminente invio nell'isola dei vaccini Johnson&Johnson.

Per la politica, la maggioranza cerca di superare le fibrillazioni con un vertice che servi a smussare gli angoli. Nel frattempo in consiglio regionale è battaglia sul provvdimento che dovrebbe varare il super staff del presidente della Regione: la minoranza all'attacco ha presentato oltre mille emendamenti.

In cronaca il nuovo incidente mortale avvenuto stavolta sulla provinciale 17 in provincia di Nuoro, con una vittima un operaio forestale di 57 anni di Olzai.

SASSARI. Sulla Nuova Sardegna del  7 aprile in evidenza l'escalation dei contagi Covid in centri grandi e piccoli della Sardegna e la campagna delle vaccinazioni che prosegue con qualche intoppo ma che ora riceve una boccata d'ossigeno con l'arrivo di 40mila dosi Pfizer e l'annuncio dell'imminente invio nell'isola dei vaccini Johnson&Johnson.

Per la politica, la maggioranza cerca di superare le fibrillazioni con un vertice che servi a smussare gli angoli. Nel frattempo in consiglio regionale è battaglia sul provvdimento che dovrebbe varare il super staff del presidente della Regione: la minoranza all'attacco ha presentato oltre mille emendamenti.

In cronaca il nuovo incidente mortale avvenuto stavolta sulla provinciale 17 in provincia di Nuoro, con una vittima un operaio forestale di 57 anni di Olzai.

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.