Un albero di natale alto sei metri, 43 casette in legno e animazione per le strade nei trentanove giorni dedicati alla magia del Natale. Questi i numeri dei Mercatini natalizi a Cagliari che, dopo la lunga attesa di un anno per la pandemia, riaprono i battenti. Con un novità: per fare gli acquisti servirà il green pass. A partire da mercoledì 1 dicembre 2021, infatti, il corso Vittorio Emanuele II e piazza Yenne diventeranno il cuore pulsante del Natale nel capoluogo sardo con le casette in legno che accoglieranno cittadini e turisti, pronti a riassaporare il clima natalizio. Anche grazie al pianoforte che sarà messo a disposizione di chi vorrà suonarlo in piazza Yenne. L’obiettivo è quello di far vivere un periodo di serenità e far respirare l’atmosfera del Natale soprattutto ai bambini che per troppo tempo hanno dovuto subire le limitazioni dettate dalle norme sul contenimento del Covid-19. I dettagli della manifestazione, che animerà il centro storico e le vie dello shopping, sono stati illustrati questa mattina, lunedì 29 novembre 2021, in una conferenza stampa alla quale ha partecipato, in via telematica, il Sindaco di Cagliari Paolo Truzzu. Presente anche l’Assessore alle Attività Produttive, Alessandro Sorgia e, per gli organizzatori, Emanuele Frongia e Ornella Porcedda del Centro Commerciale Naturale Corso Vittorio Emanuele II.

“Stiamo ancora vivendo una situazione particolare – ha commentato il Sindaco Truzzu – quindi chiediamo ai cittadini massima attenzione e le giuste precauzioni perché la pandemia non è ancora terminata. Abbiamo, comunque, voluto, insieme alle associazioni dei commercianti, cercare di realizzare un programma che ci riportasse il più possibile vicini alla normalità. E che facesse sentire il senso di questa festa ai nostri concittadini. Vogliamo recuperare, almeno in parte, ciò che abbiamo perso nel corso dell’ultimo anno. Come amministrazione abbiamo lavorato ad un programma il più ricco possibile ma sempre con attenzione ad un criterio di sobrietà”.

Una manifestazione che possa dare respiro ai commercianti, duramente provati da questo lungo periodo di pandemia, ma soprattutto che possa far tornare il sorriso sui volti dei bambini che sono stati quelli più penalizzati nel vivere questa situazione. “Questo per noi è un anno di ripartenza e – ha aggiunto l’Assessore Sorgia – ovviamente per i cittadini, soprattutto per i bambini che tra chiusure e didattica a distanza hanno sofferto per tanto tempo. E anche le attività produttive hanno dovuto sopportare tanti disagi. Questa ripartenza riguarda tutti”. “Quando ci siamo incontrati a ottobre – la conferma di Emanuele Frongia – è stato chiaro che questo dovesse essere un Natale dedicato ai bambini. Abbiamo tante sorprese per questa edizione e sono già pronti spettacoli di animazione, cori, musica e gli Elfi in giro per le strade insieme a Babbo Natale”. Necessario il Green Pass per chi si reca ad acquistare nella casette di legno, la speranza degli organizzatori e dell’amministrazione è che la situazione non peggiori, rendendo necessarie ulteriori misure restrittive. “Speriamo – ha concluso Ornella Porcedda, vice Presidente del CCN Corso Vittorio – che tutto vada bene e che si possa vivere un Natale sereno”. Il programma completo della iniziativa, che sarà in continuo aggiornamento, è disponibile sul sito www.mercatinidinatalecagliari.it

L'articolo La magia dei mercatini natalizi a Cagliari, un albero di 6 metri nel Corso e un pianoforte in piazza Yenne proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.