Il consiglio federale della Lega lancia Salvini nella squadra di governo, in particolare al Viminale, dove il ministro uscente Giorgetti lo ritiene un candidato naturale. L’obiettivo è fermare i migranti, quello prioritario almeno. Ma l’investitura al leader del Carroccio arriva un po’ su tutti i temi cavallo di battaglia della campagna elettorale: stop al caro bollette, estensione e rafforzamento della flat tax, sicurezza nelle città, via libera ai cantieri, taglio della burocrazia, valorizzazione di settori come l’agricoltura, la pesca e il turismo.

Nessuna “punizione” dai suoi, insomma, per il deludente risultato della campagna elettorale: resta lui l’uomo di punta della Lega. La palla torna ora alla premier in pectore Giorgia Meloni, sulle cui decisioni filtrano mille indiscrezioni ma nessuna certezza: per sapere cosa accadrà e quali saranno le sue scelte, bisogna aspettare fine ottobre.

L'articolo La Lega lancia Salvini al Viminale: primo obiettivo bloccare i migranti proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.