Oristano

Stamane presso la caserma di via Zara

Anche a Oristano la guardia di finanza festeggia il patrono San Matteo. Stamane le celebrazioni presso la caserma di via Zara, alla presenza del prefetto Fabrizio Stelo e delle autorità civili, militari e religiose della provincia.

A presiedere la messa è stato il rettore del seminario di Oristano, monsignor Alessandro Floris. Ha animato la celebrazione il coro delle suore del Monastero di Santa Chiara.

Stamane erano presenti i militari in servizio e in congedo del capoluogo e loro familiari, le associazioni combattentistiche e d’arma e i rappresentanti della Croce Rossa Italiana.

San Matteo è stato riconosciuto patrono delle fiamme gialle con un documento del 10 aprile 1934, a firma del cardinale Eugenio Pacelli, il futuro Papa Pio XII, in accoglimento dell’istanza presentata dal comandante generale e sostenuta dall’ordinario militare del tempo.

Al termine della celebrazione è stata data lettura della “Preghiera del Finanziere” e sono stati ricordati i caduti della guardia di finanza sulle note del Silenzio d’Ordinanza.

Infine, il comandante provinciale Giancarlo Sulsenti ha ringraziato, anche a nome dei finanzieri del Comando provinciale e del Sezione operativa navale di Oristano, tutti gli intervenuti, portando il saluto del comandante regionale Claudio Bolognese, appena insediatosi.

Guardia di Finanza celebrazione San Matteo 1
Foto Ufficio Comunicazione Guardia di Finanza di Oristano
Guardia di Finanza celebrazione San Matteo 2
Foto Ufficio Comunicazione Guardia di Finanza di Oristano
Guardia di Finanza celebrazione San Matteo 4
Foto Ufficio Comunicazione Guardia di Finanza di Oristano

Venerdì, 23 settembre 2022

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.