Un caffè, una bottiglietta d’acqua o un panino? Poterli acquistare, sulla 131, tra Cagliari e Macomer, di notte, è quasi paragonabile a un’impresa: tra bar e autogrill chiusi ai bordi della Statale, chi si trova a dover guidare per qualunque motivo tra mezzanotte e le sei rimane a bocca asciutta. O quasi: qualche lettore di Casteddu Online ha segnalato la presenza di un distributore attivo 24 ore su 24 al chilometro settantotto, a Marrubiu. Ma, dopo il periodo del lockdown, le serrande vengono abbassate alle 19:30 e, sino alle cinque del mattino, non c’è nemmeno un distributore automatico. Discorso diverso – chiusura alle 22 e distributore di snack presente – per il bar sul lato opposto, in direzione Cagliari. Un caso – meglio, molti casi – di attività commerciali che preferiscono restare chiuse quando fa buio, anche in piena estate 2020. E i lettori del nostro giornale, dopo l’articolo di ieri, hanno raccontato, in alcuni casi, i disservizi e le “beffe” che si sono trovati a dover vivere durante un viaggio in notturna sulla 131.

 

Emblematico il racconto di Maria Grazia P.: “Ad Abbasanta ieri (domenica) hanno abbassato le serrande sui nostri piedi intorno alle 22:30. Stavamo rientrando da Orosei con un bus con 54 viaggiatori. Avremmo fatto volentieri una sosta per un caffè o una bibita, per poter accedere poi ai servizi igienici”. Un’altra lettrice, Agnese C., è netta: “Vergognoso. Le navi sbarcano stracariche sino a tarda notte e chi sbarca si trova davanti al nulla. Non dico d’inverno, ma almeno per i tre mesi di stagione estiva servirebbe un minimo di servizio”.

 

L'articolo La grande serrata notturna dei bar sulla Ss 131: “Ad Abbasanta niente caffè alle 22:30 per 54 viaggiatori” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.