La Commissione per le pari opportunità di Cabras approva la Carta dei diritti della bambina
La presidente Celletti proporrà il testo al Consiglio comunale

Laura Celletti – Foto Comune di Cabras

Cabras dice sì alla Carta dei diritti della bambina. In occasione della Giornata internazionale della donna, la Commissione comunale per l’equità tra i generi e le pari opportunità ha approvato all’unanimità la carta redatta da “Business & Professional Women” e promossa dalla Federazione italiana “Donne, Arti, Professioni, Affari”. La Commissione proporrà ora che il testo venga adottato anche dal Consiglio comunale.

La versione originale della carta fu presentata e approvata durante il Congresso della BPW Europa, tenutosi a Reykjavik nel 1997. Dopo quasi vent’anni, nel settembre 2016, il documento è stato aggiornato e oggi è costituito da nove articoli che si ispirano alla Convenzione Onu sui Diritti del fanciullo del 1989, distinguendo però i diritti della bambina in termini di caratteristiche e bisogni, avendo riguardo di focalizzarsi sulle diverse connotazioni fisiche ed emozionali.

“Si tratta di un documento fondamentale”, ha spiegato la presidente della Commissione e assessora alle Politiche Sociali, Laura Celletti, “rappresenta il punto di partenza per l’affermazione e la tutela dei diritti delle donne fin dalla nascita. Siamo fermamente convinti che l’adozione della carta costituisca un sostanziale passo avanti a garanzia del genere femminile. La donna, ma prima ancora la bambina, deve essere aiutata, protetta e formata in modo che possa crescere nella piena consapevolezza dei suoi diritti e dei suoi doveri contro ogni forma di discriminazione”.

I componenti della Commissione hanno voluto celebrare la giornata dell’8 marzo partecipando in prima persona, con un video durante il quale si dà lettura dei nove articoli della Carta. “Proporremo l’adozione della carta anche al Consiglio comunale ed è intenzione della Commissione donare una copia della Carta dei diritti della bambina anche all’Istituto comprensivo di Cabras”, ha continuato Celletti. “La società”, ha concluso la presidente della Commissione, “è ancora lontana dal raggiungimento della parità di genere, le disparità continuano a essere marcate in ogni settore della vita, in particolar modo nella retribuzione lavorativa, nell’accesso alle cariche apicali e nella rappresentanza politica. Occorre che la sensibilizzazione parta dall’infanzia, perché gli uomini e le donne del domani possano crescere con una mentalità priva di pregiudizi”.

Nei giorni scorsi aveva aderito alla Carta dei diritti della bambina il Comune di Oristano.

Lunedì, 8 marzo 2021

L'articolo La Commissione per le pari opportunità di Cabras approva la Carta dei diritti della bambina sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.