La Capitaneria di porto sequestra 57 nasse nelle acque vicino a Tharros
Realizzate in plastica, costituiscono una forma di inquinamento per l’ambiente marino

Erano posizionate sul fondale e prive dei necessari segnali identificativi. Cinquantasette nasse sono state rinvenute dagli uomini del 4° Nucleo Operatori Subacquei della Guardia Costiera impegnati con i colleghi della Guardia Costiera di Oristano attività di verifica degli ecosistemi marini e di monitoraggio ambientale.

Le nasse, considerate attrezzature da pesca non conforme perché realizzate con la plastica, sono state rinvenute nelle acque antistanti le località “La Caletta“ e “Torre Vecchia”, antistanti la zona delle rovine di Tharros, all’interno della zona “C” dell’Area Marina Protetta “Penisola del Sinis – Isola di Mal di ventre”.

Matteo Gragnani

Gli uomini della Motovedetta CP 2101 della Guardia Costiera di Oristano hanno recuperato le nasse che sono state successivamente trasportate negli Uffici della Capitaneria di porto di Oristano, per le necessarie verifiche.

“Le nasse”, spiegano dalla Capitaneria, “costituiscono una forma di inquinamento che può alterare gli equilibri dell’ecosistema marino sottoposto a particolare tutela qual è l’Area Marina Protetta”.

“L’attività odierna è solo una parte delle attività che quotidianamente i miei uomini svolgono all’interno dell’Area Marina Protetta, anche con l’ausilio del 4° Nucleo Operatori Subacquei della Guardia Costiera di Cagliari”, ha affermato il Comandante della Capitaneria di porto di Oristano, Capitano di Fregata Matteo Gragnani. “La tutela dell’ambiente e degli ecosistemi marini, con particolare riferimento alle Aree Marine Protette è uno degli obiettivi fissati a livello centrale dal nostro Comando Generale che io e i miei uomini cerchiamo di garantire impiegando al meglio tutte le risorse disponibili”.

La motovedetta torna verso la terraferma dopo aver prelevato le nasse

Giovedì, 4 marzo 2021

L'articolo La Capitaneria di porto sequestra 57 nasse nelle acque vicino a Tharros sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.