Simpatica iniziativa grazie alla Guardia Costiera di Cagliari con l'atterraggio nell'elisuperficie dell'ospedale

CAGLIARI. La Befana è arrivata in elicottero per i bambini ricoverati nel reparto di Pediatria e Chirurgia pediatrica dell’ospedale Brotzu di Cagliari. La simpatica vecchietta ha lasciato la tradizionale scopa per spostarsi  a bordo dell'elicottero della Guardia Costiera “NEMO” schierato presso l’aeroporto militare di Decimomannu e  raggiungere i piccoli pazienti del Brotzu.

La Befana, in realtà un militare esperto specialista aeronautico della Sezione Volo della Guardia Costiera, è “atterrata” intorno alle 11 presso l’elisuperficie dell’ospedale Brotzu, dove ha trovato ad accoglierla una “collega” Befana  del reparto di Pediatria,  alla quale ha consegnato il sacco contenente le tradizionali calze donate dal personale militare della Guardia Costiera di Cagliari per la successiva distribuzione ai bambini.

Presenti alla giornata di solidarietà il direttore marittimo di Cagliari capitano di Mario Valente, il direttore generale dell'Arnas Brotzu  Agnese Foddis, il direttore  di Pediatria Maurizio Zanda e dal personale sanitario.  L'iniziativa, nonostante la situazione emergenziale, è stata fortemente voluta dalla 4ª Sezione Volo Elicotteri Guardia Costiera, che non ha voluto rinunciare a festeggiare la ricorrenza, con l’obiettivo di regalare una giornata spensierata e un sorriso ai bambini che trascorrono questi giorni di festa lontani da casa.(luciano onnis)  

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.