Ha sudato freddo, ma ha mantenuto i nervi saldi e ha capito che era meglio non reagire. Armando Pibiri, il titolare del locale “Dorian Gray”, è stato rapinato all’alba in via Mameli a Cagliari. Un uomo, “un africano, alto 1,80 e vestito con una maglietta bordeaux e dei pantaloni scuri”, gli ha puntato alla nuca “una pistola, non so se finta o giocattolo, e mi ha portato via il portafoglio”. Con la denuncia alla polizia in tasca, l’imprenditore si sfoga: “Erano le 5:30, non c’era nessun altro in strada. Paura? Beh, non mi aspettavo di essere rapinato. Chi fa un gesto simile dovrebbe finire in galera, non puoi essere rapinato in centro a Cagliari, è assurdo, l’ho detto ai poliziotti che mi hanno fatto tutte le domande del caso”, dice Pibiri. “Una persona deve avere il diritto di tornare a casa e prendere il bus all’ora che vuole”. Armando Pibiri aveva terminato una nottata di lavoro, il rapinatore è sbucato fuori “da una delle traverse di via Mameli”. Dopo avergli preso il portafoglio, si è dileguato e Pibiri, impietrito, l’ha seguito solo con lo sguardo. Esperto del mondo della notte e della movida, il titolare del “Dorian Gray” non lancia un allarme generalizzato sull’eventuale aumento di criminalità a Cagliari, “ma in città c’è una criminalità di un certo tipo che, prima, non c’era, questo è chiaro”. Gli agenti faranno le indagini del caso, magari aiutandosi anche con le telecamere eventualmente presenti nella zona di Stampace bassa: “Ho fatto denuncia più per una questione burocratica che per altro. Certo, chi fa una rapina dovrebbe finire in galera. Ma beccarla, forse, non sarà facile”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.