Dal 1974  a oggi 3 mila e 500 persone scomparse in Sardegna, 865 ancora da ritrovare. Nell’elenco anche i migranti in fuga dai centri di accoglienza. Ma ci sono anche gli italiani scappati all’estero senza lasciare notizie, oltre alle disgrazie e ai casi di lupara bianca. I minori da trovare sono 676. I dati del Governo contenuti nella Relazione Semestrale sul fenomeno delle persone scomparse certificano che in Sardegna dal 1974 a oggi ci sono state 3 mila 543 denunce per scomparsa: cui 2 mila e 678 ritrovati e 865 da ritrovare. Gli italiani sono 2 mila 423 (2 mila 267 ritrovati e 156 da ritrovare) e gli stranieri mille e 120  (411 ritrovati e 709 da ritrovare). Le denunce di scomparsa arrivano da tutte le province dell’Isola: (2 mila e 80 in provincia di Cagliari, 946 Sassari, 344 Nuoro e 173 Oristano) e 195 riguardano over 65, mille e 657 i maggiorenni e mille e 691 minori.
Per quanto riguarda i minori mille e 15 sono stati trovati e 676 sono ancora da trovare. Di questi 786 sono italiani (763 trovati e 23 da trovare) e 905 stranieri (252 trovati e 653 da trovare)
Solo 50 tra loro avevano meno di 10 anni, 267 tra gli 11 e i 14 anni e mille e 374 tra i 15 e ai 17 anni.
 “Il dato è viziato dall’avvento delle migrazioni, perché tutti quelli che fuggono di centri di accoglienza risultano poi scomparsi”, spiega Gianfranco Piscitelli, dell’associazione Penelope onlus che si occupa di casi di persone scomparse in Sardegna, “la maggior parte dei casi degli italiani riguarda o persone che se sono andate volontariamente senza dare notizie oppure casi di lupara bianca e disgrazie.
I minori italiani o veramente rapiti, o sono vittime di disgrazie oppure vengono portati via da uno dei genitori, questo capita nei matrimoni misti.
Per le scomparse l’archiviazione non esiste, vanno cercate sempre fino alla soluzione. Purtroppo qui in Sardegna mancano le tecnologie adeguate, non abbiamo i georadar e non abbiamo i gruppi cinofili specializzati. E’ come se gli scomparsi della Sardegna fossero di serie B”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.