LA PAROLA ALL’ ESPERTA SILVIA SERRA CHE CI PARLA DI AVVELENAMENTO NEL CANE E NEL GATTO.

Gli avvelenamenti sono abbastanza frequenti nei cani e nei gatti perché sono molto diffusi negli ambienti dove essi vivono. Infatti anche in casa possono ingerire piante velenose o prodotti tossici che inavvertitamente lasciamo a loro disposizione. E al di fuori delle mura domestiche trovano veleni destinati ad altre specie, come rodenticidi, lumachicidi e insetticidi.
I sintomi di avvelenamento possono essere gastroenterici, quindi vomito e diarrea, neurologici con tremori e  crisi convulsive e in caso di veleni per topi che contengono anticoagulanti possiamo avere dei sanguinamemti anche dopo alcuni giorni dalla loro ingestione. È importante quindi stare attenti non solo a ciò che abbiamo in casa ma anche quando portiamo i nostri animali dal veterinario a comunicare l’eventualità di un avvelenamento per poter intervenire tempestivamente con la terapia più adeguata.

Per appelli e SOS contattateci sulla pagina Facebook e Instagram “Radio Zampetta Sarda”. Messaggi Casteddu online 380 747 6085
Ricordate di seguirci su Radio Casteddu i nostri appuntamenti
Lunedì/ Mercoledì  alle 10.20 in replica alle 14.50 e 21.20
Appuntamento con la parola dell’esperta la Dott.ssa Silvia Serra di Ussana il Martedì alle 10.20 in replica alle 14.50 e 21.20 il giovedì in replica nella stessa fascia oraria.
In streaming sulla pagina Facebook Casteddu online e radio zampetta sarda.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.