Grandi eventi internazionali  sportivi che daranno visibilità alla Sardegna. A Radio CASTEDDU, l’assessore regionale al turismo Gianni Chessa.  Finalmente si parla di riaperture, c’è stata una svolta improvvisa da parte del governo Draghi dovuta anche al pressing da parte delle regioni. Oggi in Sardegna si sono registrati numeri migliori: si potrà riaprire a maggio insieme alle altre regioni? ”Noi tutti vorremmo che si riaprisse e me lo auguro, bisogna assolutamente accelerare con i vaccini. Penso che ci sarà una forte richiesta di destinazione Sardegna per luglio-agosto ma tutto si gioca sempre su una vacanza sicura. Il turista ha bisogno di programmarsi la vacanza e deve avere sicurezza”.Si parla di grandi progetti che ha in mente la regione: “Le basi sono solide, siamo sulla strada giusta. Penso che arriveranno tanti turisti, ci sono forti segnali di recupero ed è già una buona notizia. Ciò che si sta facendo sui grandi eventi sportivi  è importante e stiamo cercando di garantire i servizi ai turisti che arriveranno e di far venire la gente da fuori con i grandi eventi.Si svolgeranno da settembre a dicembre, avremo dei campionati internazionali che ci porteranno tanta visibilità e tanta gente. A luglio e agosto si fa fatturato con il mare, ma non basta: bisogna andare oltre, bisogna puntare sull’interno, valorizzarlo e creare manifestazioni, eventi e quant’altro”.Risentite qui l’intervista a Gianni Chessa del direttore Jacopo Norfo e di Paolohttps://www.facebook.com/castedduonline/videos/223927619507600/e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDUhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.