jessica portas
Jessica Portas di Sinnai

Sinnai –  I fondi della legge nazionale 162/98 sono in ritardo, “non riceviamo nulla da novembre”.

A Radio CASTEDDU, Jessica Portas, 43 anni: “Dove sono i nostri soldi?”

Mamma di una bimba di 12 anni affetta da importanti disabilità, usufruisce della “162” con la quale garantisce assistenza a sua figlia per 28 ore settimanali.

“Non abbiamo capito per quale motivo si è fermato il pagamento a novembre, ma c’è chi non percepisce l’importo spettante da ottobre.

La Regione stanzia dei soldi che vengono erogati dal comune, a me spettano circa 13 mila euro all’anno.

Inizialmente pagavano il 20 di ogni mese, poi gli ultimi due anni, pagano ogni 3-4 mesi.

Io adesso ho un’assistente di 50 anni, che ha i suoi problemi, ed è da novembre che non percepisce lo stipendio e io non so come aiutarla.

Dal comune non abbiamo ricevuto nessuna risposta concreta.

Lanciamo un appello al sindaco, gli chiediamo dove sono i soldi che la Regione ha stanziato a gennaio.

Io corro il rischio di non avere più sostegno, aiuto per mia figlia: non sappiamo più a chi rivolgerci”.

Risentite qui l’intervista a Jessica Portas di Paolo Rapeanu e Gigi Garau

https://www.facebook.com/castedduonline/videos/147260700629789/

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.