Insediato a Cuglieri il nuovo consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze
L’iniziativa promossa dalla scuola locale

Il sindaco Gianni Panichi con la sindaca dei ragazzi Alice Salvagnolu


Il nuovo consiglio comunale ragazzi e ragazze si è insediato oggi nei locali della scuola di Cuglieri, che fa parte dell’Istituto comprensivo di Santu Lussurgiu.

L’insediamento, a causa delle restrizioni imposte dal Covid 19, si è tenuto in modalità mista: in presenza per i soli studenti facenti parte del neoeletto consiglio comunale e da remoto su meet con le classi coinvolte nel progetto, 4°e 5° Primaria, 1°-2° 3° Secondaria del Plesso di Cuglieri, gli insegnanti e le famiglie che hanno potuto seguire l’evento grazie all’invito del dirigente scolastico.
La neo eletta sindaco, Alice Salvagnolu, ha presentato all’assemblea il consiglio e la giunta, tutta al femminile, per poi dare la parola al vicesindaco, Sebastiano Scarpa e agli assessori: Sara Agus assessore al Benessere scolastico, Agata Busia assessore all’Ambiente e alla cura degli animali, Federica Casule assessore alla Cultura, Roberta Simula assessore allo Sport. Gli assessori potranno contare sull’aiuto dei consiglieri Giorgia Sias e Gabriele Inzis, ma anche della Capogruppo della minoranza, Caterina Pinna, che ama definirsi “capogruppo dei collaboratori” formato da Chantal Cassese, Mattia Zuncheddu, Riccardo Loche.

“Io non sono amante della politica”, ha detto nel suo intervento, la neo sindaca, emozionatissima, “ma ho deciso di candidarmi per mettermi al servizio degli altri e per cercare di rendere la scuola più bella e piacevole e per questo, con la mia squadra e con l’aiuto di Caterina, mi farò portavoce presso il Sindaco e la Dirigente, dei nostri desideri e delle nostre esigenze. Questa iniziativa mi ha da sempre interessato perché si possono realizzare progetti che interessano maggiormente i ragazzi”.

Dagli interventi dei consiglieri è emerso che lo spirito che ha animato e guidato i ragazzi in questa esperienza è stato la collaborazione e la lealtà, come si evince anche dallo slogan della squadra guidata da Alice “Collaborando insieme nessuno ci fermerà”.

Alla cerimonia di insediamento, informa una nota della scuola, hanno presenziato la dirigente scolastica Patrizia Atzori, il sindaco di Cuglieri Giovanni Panichi, Maria Elisabetta Madau, dell’Ufficio di gabinetto della Prefettura di Oristano, Mario Di Rubbo, collaboratore esterno dell’Istituto per la cura dei rapporti della scuola e delle istituzioni, della referente di plesso Graziella Panichi, della referente dell’Educazione Civica dell’Istituto di Santu Lussurgiu Luisa Ledda.

“La cerimonia di insediamento rappresenta il momento conclusivo di un percorso iniziato nei mesi precedenti che ha visto gli studenti della scuola di Cuglieri confrontarsi dapprima con le elezioni primarie e successivamente con la presentazione delle liste, dei rispettivi programmi elettorali e infine con le elezioni, lo spoglio e proclamazione degli eletti”, ha spiegato la dirigente dell’Istituto comprensivo di Santu Lussurgiu Patrizia Atzori.

“Il progetto consiglio comunale ragazze e ragazzi e è parte integrante del PTOF, costituisce una palestra di educazione civica che permette ai ragazzi di confrontarsi e di partecipare alla vita della collettività sociale in cui vivono e di cui fanno parte integrante”.
“Realizzare l’iniziativa”, ha aggiunto la dirigente, “permette agli alunni di rendere effettiva la pratica della partecipazione attraverso l’espressione delle proprie idee, esigenze e dei propri desideri, nell’esercizio consapevole dei propri diritti svoltasi anche in questa occasione con responsabilità, senso civico e rispetto reciproco”.

“Auguriamo ai nostri ragazzi un proficuo mandato ricco di soddisfazioni!”.

L'articolo Insediato a Cuglieri il nuovo consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.