Infermieri a Roma per difendere i propri diritti, c’era anche il Nursind Oristano
Oltre cento professionisti sardi alla manifestazione nazionale per chiedere un nuovo contratto

Alcuni rappresentanti di Nursind Oristano questa mattina in piazza a Roma

Anche una rappresentanza di infermieri di Oristano questa mattina erano presenti in due delle piazze più importanti di Roma per partecipare alla manifestazione promossa con lo scopo di  tutelare la categoria e rivendicare i diritti di questi professionisti, in particolare un’area contrattuale autonoma, il miglioramento delle retribuzioni e uno stop al demansionamento. Erano in tredici gli infermieri oristanesi  e hanno partecipato, insieme agli otre cento infermieri provenienti da tutta la Sardegna,  alla mobilitazione  nazionale indetta dal sindacato di categoria delle professioni infermieristiche, Nursind.

“E’ stata una bellissima manifestazione e ben riuscita”, dichiara Angela Dessì responsabile provinciale Nursind a Oristano. “Ci siamo divisi nelle due piazze: piazza del Popolo e piazza Montecitorio. Qui è stata prima ricevuta una piccola delegazione dalla Commissione sanità della Camera dei deputati, poi c’è stato un momento commemorativo dove sono stati ricordati tutti gli infermieri/e deceduti/e a causa del Covid-19”. In loro ricordo, sono stati infatti disposti a terra 43 paia di zoccoli bianchi e sono stati elencati i loro nomi.

Zoccoli bianchi a terra in ricordo degli infermieri deceduti a causa Covid-19 – Foto Nursind Oristano

“Molti deputati sono usciti dal palazzo e sono venuti tra noi, una cosa molto trasversale di varie forze politiche, è venuta a parlare con noi Marialucia Lorefice, presidente della Commissione sanità, e con nostro grande piacere si è unito a noi anche il vice ministro alla salute, Pierpaolo Sileri.

“E’ stato molto cordiale con noi, in quanto medico”, prosegue Angela Dessì, “e ha mostrato il suo interessamento per provare a risolvere la situazione, almeno per quanto riguarda il nodo contrattuale che interessa la nostra categoria. Ci ha detto infatti che è inutile mettere tanti problemi nel calderone, ma che può esser d’aiuto partire da due punti fondamentali: il rinnovo contrattuale e l’intramoenia per gli infermieri”.

“E’ stata”, conclude la Dessì, “una giornata molto positiva e proficua, siamo sì stanchi ma felici”.

Il ministro Pierpaolo Sileri durante la manifestazione di oggi a Roma – Foto Nursind Oristano

Dopo l’iniziativa di Roma, ora seguirà una nuovo appuntamento  a livello regionale sempre promosso dal Nursind Oristano.

Una foto della manifestazione di oggi – Foto Nursind Oristano

Giovedì, 15 ottobre 2020

L'articolo Infermieri a Roma per difendere i propri diritti, c’era anche il Nursind Oristano sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sardegna News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

Pizzeria da Birillo

Radio Fusion