Arborea incidente mortale

Arborea

Deve rispondere anche di lesioni gravi

Dovrà rispondere di lesioni gravi e omicidio stradale aggravato, il  giovane di 19 anni di san Nicolò d’Arcidano che guidava la Opel Corsa coinvolta nell’incidente avvenuto domenica mattina ad Arborea e costato la vita ad Sandro Mura, 32 anni, imprenditore di Terralba. Lo riferisce l’agenzia Ansa, secondo la quale il giovane è risultato positivo alle analisi relative alla presenza di alcol nel sangue.

La Opel che guidava percorreva la strada comunale 22 e non avrebbe rispettato la precedenza andando ad urtare il furgone Fiat che era guidato da Sandro Mura. Un urto molto forte.

I due veicoli sono finiti in un campo di mais. La Opel ha perso anche tutto il blocco motore, scaraventato a diverse decine di metri di distanza.

Sandro Mura è morto  sul colpo. Feriti in modo grave i tre giovani  che viaggiavano sull’utilitaria, tutti e tre di San Nicolò d’Arcidano.

Uno di loro è stato trasportato in elicottero all’ospedale Brotzu di Cagliari dov’è stato  sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

Sono stati trasportati , invece, all’ospedale San Martino di Oristano gli altri due suoi amici.

I tre avevano trascorso la serata insieme e, a quanto appreso, erano rientrati al mattino per poi ripartire presto dal loro paese.

Martedì, 16 agosto 2022

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.